EVENTI IN PROGRAMMA

Tutti gli eventi si svolgeranno all’aperto e nel rispetto del distanziamento fisico e di tutte le misure anti-Covid. L’accesso a tutti gli eventi è su prenotazione.

Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

ELVIRA FROSINI / DANIELE TIMPANO

lettura-concerto da testi e manifesti futuristi ideata per Salerno Letteratura 2021

«Noi vogliamo glorificare la guerra, sola igiene del mondo, il militarismo, il patriottismo, il gesto distruttore dei libertari, le belle idee per cui si muore e il disprezzo della donna» (Punto 9 del Primo Manifesto del Futurismo, 1909). Liberamente tratto da diversi testi e manifesti di Marinetti, Valentine De Saint Point, Farfa, Depero, Volt, Cangiullo e di altri autori futuristi italiani morti da decenni, Disprezzo della donna è una cantata a due voci, una lettura-concerto dedicata al Futurismo e ai futuristi e al disprezzo della donna: contro la donna e contro l’amore che ostacolano la marcia dell’uomo, contro quei fantasmi romantici che si chiamano donna unica, amore eterno e fedeltà, contro il femminismo e contro la famiglia, contro la democrazia e contro la lussuria, contro il sentimentalismo e contro parlamentarismo.
Il movimento che voleva rompere tutti i ponti con il passato e ha rivoluzionato tutti i codici artistici spazzando via tutto, rispetto alla donna è profondamente, anche se contraddittoriamente, tradizionale e continua ad inscriversi in una visione del mondo patriarcale e maschile.
Disprezzo della donna, prima tappa di un percorso di rilettura, selezione, montaggio e concertazione dei testi dell’ampio e contraddittorio repertorio del futurismo italiano, è una cantata dove non si canta perché non c’è più niente da cantare, tutt’al più si può stonare, nel tentativo di capire perché il Futurismo non aveva futuro.

Acquista on line

Dettagli

Data:
25 Giugno
Ora:
22:15 - 23:15
Prezzo:
€8
Categoria Evento:

Organizzatore

Salerno Letteratura

Luogo

ATRIO DEL DUOMO
via Duomo
Salerno, Italia
+ Google Maps