EVENTI IN PROGRAMMA

Tutti gli eventi si svolgeranno all’aperto e nel rispetto del distanziamento fisico e di tutte le misure anti-Covid

L’accesso a tutti gli eventi è su prenotazione da effettuarsi qui

Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Incontro con Elisabetta Moro, autrice di Sirene. La seduzione dall’antichità a oggi (il Mulino)
Conduce Edoardo Camurri
La sirena è, come la sfinge, il simbolo del simbolico. L’immagine di una duplicità costitutiva della natura umana. Donna-uccello o donna-pesce, la sirena rende dunque scandalosamente manifesto il mostro, o l’ibrido, che siamo. È una figura – ascrivibile alla sfera del dionisiaco – che ci mette di fronte alla molteplicità delle forme, alla pluralità delle identità, mai fino in fondo ‘nostre’. La sirena seduce per quel senso di estraneità e insieme di intimità che ci comunica, senza che sia possibile distinguere il terrore dall’incanto, il morso dal bacio, la paura della morte violenta dal desiderio dell’abbraccio sensuale. Da questa seduzione la letteratura non è rimasta indenne. Da Omero in avanti, le sirene approdano ovunque, anche dove meno te l’aspetti: in Kafka, per esempio, o nella cultura Pop. Elisabetta Moro le ha seguite dappertutto, anche a Napoli, città dalle origini sireniche.